Opere

Luigi cabianca - senza titolo

senza titolo

Luigi cabianca - senza titolo

senza titolo

Luigi cabianca - senza titolo

senza titolo

Luigi cabianca - senza titolo

senza titolo

Luigi cabianca - senza titolo

senza titolo

 

 

Luigi Cabianca

 

Colorista schietto e gradevole, Luigi Cabianca propone equilibrati e suggestivi scorci di casa nostra, stilisticamente coerenti. I colori ben dosati e distribuiti consegnano alla loro armonia le forme cadenzate con brio e mestiere, impreziosite dall'unità totale e dalla luminosità tipiche delle Scuola Veneta, con pastosità variegate di spontaneità impressionistica.

Il suo personale stile ottempera a sicuri e definiti criteri di compostezza formale e di morbido linearismo, di scorrevolezza e di felice predilezione di ambienti.

 

Preferisce il paesaggio senza disdegnare le nature morte, in tali composizioni infatti è mantenuto lo stesso ritmo, l'accurata distribuzione di piani, la qualità di tocco, l'immediatezza di visione e l'andamento cromatico. In generale le variazioni di tono restituiscono una resa opportunamente diversificata, ampia e dinamica nel gioco luce-ombra, sensibile nel suggerire il motivo del clima, grazie agli impasti, ai tenui contrasti, ad alcuni particolati indispensabili a rendere armoniosi i rapporti lungo la trascinante perorazione della tinta dominante. La materia però non predomina; resta sciolta, semplice, raffrontabile, negli accordi, nelle note essenziali, nei tratti rialzati per regolare le dissonanze. I tagli d'inquadratura di preferenza sono ordinati lungo l'asse orizzontale che risulta in posizione pareallela rispetto alla base.

 

I momenti migliori sono affidati alle tracce più libere e alle pause spaziali che danno consistenza allìassetto architettonico della composizione, richiamando la pacata serenità delle cose

 

L'originalità di Cabianca deriva dalla scelta di rispettare la tradizione senza timori e senza nostalgie.

 

Giulio Gasparotti