Opere

Installazione Università di Ca' Foscari - Venezia

Installazione

2008

290 x 290 x 245 cm

 

Legno dipinto

Installazione nella corte di Ca' Da Noal - Treviso

Installazione

1979

600 x 300 x 50 cm

 

Legno dipinto

Installazione davanti alla loggia comunale di Pordenone

Installazione

1982

900 x 250 x 150cm

 

legno dipinto

Installazione presso la galleria Pictura - Olanda

Installazione

1986

600 x 150 x 50 cm

 

Legno dipinto

Installazione sulle mura di Treviso

Installazione

1998

420 x 320 x 160 cm

 

Legno dipinto

 

 

Riziero Giunti

 

Nato il 17 Marzo 1943 a Cattolica (Ri), frequenta l’Istituto Statale d’Arte di Pesaro, operando negli anni successivi come ceramista in Italia e all’estero.
Successivamente si reca a Londra dove compie esperienze artistiche in contatto con i giovani scultori inglesi legati alla corrente “Primary Structures” e alle tendenze “minimal”.
Dopo un periodo di permanenza in Inghilterra si trasferisce nel 1968 a Venezia, si diploma in scultura all’Accademia di Belle Arti, sotto la guida di Alberto Viani, nel 1971.

 
Nel 1970 vince, ex-equo, il I° Premio per la scultura all’Accademia S. Luca di Roma, nello stesso anno comincia a partecipare, sino al 1975, alle collettive della Galleria Bevilacqua La Masa a Venezia, mentre nel 1975 espone alla Xª Quadriennale di Roma, sempre delle strutture legate a ricerche minimal-modulari.
In questi anni le sue ricerche minimali si spingono sempre più verso l’esperienza della Land Art.

 
Nel 1981 inaugura una sua installazione sotto i portici dell’ala napoleonica di piazza S. Marco a Venezia, mentre l’anno successivo le sue installazioni sono presenti alla loggia comunale di Pordenone, alla ex chiesa S. Croce di Cattolica e alla chiesa S. Annunziata di Maddaloni - Caserta.
Nel 1983 oltre ad inaugurare una sua installazione presso il parco Tito a Izlake in Slovenia, partecipa a due mostre personali, una presso la Galleria Delfino di Cattolica e l’altra alla Galleria Spazio Uno di Maddaloni - Caserta.
Nel 1986 partecipa alla Biennale di scultura di Jouy sur Eure in Francia.
Dal 1987 al 1989 espone al Salon de la jeune peinture al Grand Palais di Parigi
Dal 1991 al 2008 fa parte del gruppo di operatori visivi veneziani Verifica 8+1, con sede a Mestre, è stato insegnante di discipline plastiche al liceo artistico di Treviso e di Venezia sino al 2005.

 
Studioso della ceramica medievale veneziana ed esperto nel restauro, collabora con la Soprintendenza ai Beni artistici e storici di Venezia, tenendo corsi di storia della ceramica e conservazione dei materiali.
È stato fondatore e presidente sia della disciolta Cooperativa artisti veneziani (1982-1986), che dell’ArcheoClub di Venezia, funzione ricoperta dal 1983 al 1989, attualmente svolge il ruolo di vicepresidente e responsabile degli studi sulla ceramica.
Nel 1995, sempre assieme al gruppo Verifica 8+1, espone alla XLVIª Biennale di Venezia.

 
Sono presenti sue installazioni permanenti in Slovenia, Italia, Olanda e Francia.

 
Riziero Giunti vive e lavora a Venezia.