Allegati

 

 

 

EVARISTO CIAN

Spazio Espositivo Imagoars
Cannaregio, campo del Ghetto Vecchio, 1145 - Venezia

dal 7 Aprile al 15 Maggio 2013

 

L'associazione culturale Imagoars ha il piacere di ospitare nel proprio spazio espositivo la mostra di "Evaristo Cian".

 

Inaugurazione Domenica 7 Aprile alle ore 12.00.

con la presentazione di Diego A. Collovini

 

Ci fu un tempo in cui i bambini solevano scambiarsi figurine, non solo per essere incollate in album appositi. Apparivano luoghi esotici disposti secondo sensatezza geografica. o animali della preistoria, o epopee, o microstorie d'appendice, o idoli del gioco del calcio. Questo scambio vinceva, inconsciamente, il do ut des. Componeva altrimenti, a partire da variopinte transazioni ludiche, una sorta di dialetto sentimentale; e le figurine erano molteplici finestre aperte tanto al ricordo quanto al sogno, tramite relazioni e immaginativi dentro cui incominciare a saldare un denso apprendistato dell'esistenza.

 

I quadri di Cian sono questi album, le cui figure dischiudono liricamente, con una sintassi spezzata (breve e senza verbo), un senso profondo dello stare al mondo. È lo spettatore che scambia con l'artista idealità e vissuti evocati da atmosfere di grande intensità emotiva. È lo spettatore altresì, che combina simbologie d'ascendenza archetipica in un'armonia, implicita ari respiri pittorici di Cian, ora consonante ora dissonante , sicuramente poetica, essenziale e sempre a guisa di sentimento. Qui lo spazio esiste solo nella giustapposizione simultanea di oniriche presensza; il tempo, invece, si erge a memoria e utopia.

 

Fabio Turchini

 

 

Espongono

 

Evaristo Cian

Friulano, Evaristo Cian vive a Ruda, in provincia di Udine. (...)