Allegati

Inaugurazione
Inaugurazione
Inaugurazione
Inaugurazione
Inaugurazione
Inaugurazione
Inaugurazione
Inaugurazione

 

 

 

Grafite & Pittogrammi

Spazio Espositivo Imagoars
Cannaregio, campo del Ghetto Vecchio, 1145 - Venezia

dal 2 al 30 Settembre 2012

 

Inaugurazione Domenica 2 Giugno alle ore 18.00.

 

 

In questa mostra attraverso la matita Tusitala ci racconterà, rigorosamente in bianco e nero, storie di una Venezia ricca di magia, fantasmi e aneddoti curiosi che solo un occhio ed un animo sensibile ed attento riescono a cogliere.

 

 

Il Gazzettino 29/12/2012

"Grafite e pittogrammi", un dialogo di segni e gesti

 

VENEZIA - Il nome della mostra che avrà it suo vernissage alle 18.30 di domenica 2 settembre è suggestivo: Grafite e Pittogrammi. Non poteva che collocarsi nella galleria Imagoars, Campo delle Scole nel cuore del Ghetto Ebraico. Richiama antichi segni. Unisce i lavori di due artisti maestri nelle loro specifiche espressioni: il veneziano Franco Mescola e il belga Etienne Borel.

 

Il primo presenterà i suoi nuovi disegni in grafite nera il cui tema comune è quello di sempre: visioni del Ghetto e interni di sinagoghe dei quali evoca mistero, la raffinata cultura generosa di un sapere che continua ad affascinarlo (suoi sono stati anche dei calendari illustrati con la stessa certosina tecnica). Del secondo saranno disegni ispirati alla calligrafia classica cinese su dieci pannelli 70x40. Pittogrammi com'erano nella "scrittura" di antichi testi precristiani quali ii classico "della virtù" di Lao Tzu. Una sua specializzazione, questa degli ideogrammi com'erano nella loro complessita descrittiva prima che la rivoluzione culturale maoista li portasse alla loro attuale sintetica riduttivita. Borel ne interpreterà anche i significati in esibizioni fisiche: da mimo formatosi alla più importante scuola circense del suo paese. E sarà una performance ("spettacolo" di trenta minuti), alla quale si unirà Franco Mescola maestro della ginnastica spirituale Tai Chi, e con lui altri insegnanti del Centro Ricerche. Nel sottofondo a creare atmosfera i suoni di Gianfranco De Vincenzo (dell'associazione "suono improvviso" con sede a Cannaregio).

 

Un altro artista veneziano, Vincenzo Eulisse, presenterà l'affascinante evento che sarà alla fine allietato da un rinfresco. Da sottolineare che Etienne Borel è stato allievo di Franco Mescola nei "gesti" del Tai Chi, diventato a sua volta insegnante della medesima disciplina meditativa in Belgio.

 

Piero Zanotto - riproduzione riservata

 

 

Espongono

 

Franco Mescola

Il nome di famiglia di Franco è Mescola, cognome che (...)